DIRITTOITALIA 22 FEBBRAIO 2018 TORINO

Martedì, 13 Febbraio 2018

 

 

 

dirittoItalia.it 

 

DATA: 22 FEBBRAIO 2018 SEDE TORINO 

INFO: www.dirittoitalia.it 

 

 

Seminario:

Le occupazioni illegittime e gli strumenti alternativi agli espropri. L’applicazione dell’art.42-bis ed il nuovo valore della c.d. rinuncia abdicativa. La responsabilità amministrativa e contabile sulle occupazione illegittime – il danno erariale

 

 

Presentazione:

La giornata formativa intende analizzare i temi delle occupazioni illegittime e della loro sanatoria nonché gli strumenti acquisitivi alternativi. 
Tema quanto mai attuale, considerando anche l’evoluzione continua della giurisprudenza sul tema: eclatante, in tale ultimo senso, Adunanza Plenaria del Consiglio di Stato del 9 febbraio 2016 in cui il massimo consesso della giustizia amministrativa in Italia fa il quadro della situazione, con importante direttive per le PA, in materia di occupazioni illegittime, oltre che SSUU della Cassazione n. 15283 del 25 luglio 2016.  Ma i pronunciamenti giurisprudenziali, sul tema, continuano in maniera incessante anche nell’anno 2017. 
Non da ultimo, alcune importanti sentenze dei giudici amministrativi, pubblicate nel primo semestre 2017, sul tema della c.d. rinuncia abdicativa della proprietà, di fatto un vero sistema idoneo a sanare occupazioni illegittime senza il ricorso al 42-bis. 
Si passerà, allora, all’analisi dell’art.42-bis del d.P.R. n.327/01 con tutte le implicazioni relative anche alla luce delle indicazioni della Corte Costituzionale n.71/2015 che ne ha riconosciuto la legittimità rispetto alla Carta. Importante spazio al tema della responsabilità amministrativa e contabile come conseguenza delle occupazioni illegittime: come difendersi. 
Verranno prese, poi, in rassegna diverse e particolari forme di acquisizioni tra i casi di maggiore criticità per gli enti locali.   
Spazio sarà riservato allo studio degli strumenti a tutela delle posizioni delle PA e dei rimedi contro possibili pretese di privati.

 

Popup Login Form