Consenso all'uso dei cookie

Tu sei qui

Master breve - Diritto e Pratica degli Appalti Pubblici

Lunedì, 31 Maggio, 2021 - 09:30 Giovedì, 10 Giugno, 2021 - 13:30

MASTER BREVE IN DIRITTO E PRATICA DEGLI APPALTI PUBBLICI

NOVITÀ DI LEGGE DOPO LA RIFORMA 2020, ADEMPIMENTI AMMINISTRATIVI, LABORATORIO CON MODULISTICA

(in webinar ed a numero chiuso di max 18 partecipanti)

Presentazione del Master breve

(31 maggio – 3 e 10 giugno 2021)

Il presente master breve ha lo scopo di illustrare il processo di riforma cui è stata sottoposta più di recente la disciplina degli appalti pubblici.

Con una puntuale analisi delle norme e degli indirizzi giurisprudenziali più significativi, saranno forniti agli addetti ai lavori gli strumenti utili al fine di adempiere al meglio agli obblighi di legge ed evitare di incorrere in profili di responsabilità: a tal riguardo, in considerazione del taglio pratico delle argomentazioni trattate, nel corso della trattazione saranno illustrati e messi a disposizioni diversi modelli esemplificativi utili alla corretta predisposizione degli adempimenti amministrativi richiesti dalla normativa. 

Per meglio riuscire nel proprio intento, Diritto Amministrazioni ha deciso di programmare anche un NUMERO CHIUSO di 18 PARTECIPANTI massimo per l’aula on-line per consentire al docente una migliore interazione con tutti: a tal riguardo la piattaforma utilizzata consentirà, se il partecipante desidera, la interazione diretta con telecamere e microfoni accesi oppure, se preferisce, con l’utilizzo della chat.

Il Master non porterà alla sola formazione basata su una esclusiva relazione del docente, quanto, piuttosto, una miscela tra didattica frontale e confronto con i partecipanti come se si fosse in vera e propria aula reale. Per raggiungere tale obiettivo, nell’aula virtuale, un operatore di Diritto Amministrazioni gestirà la piattaforma ed assisterà il Docente, con lettura in diretta delle chat a fine interventi e condividendo informazioni a schermo intero.

****

Le tre giornate formative sono ravvicinate, per concentrare e non disperdere il bagaglio di informazioni e confronto che solo una formazione su misura riesce a dare.

 

Gli incontri si terranno: lunedì 31 maggio 2021 – giovedì 3 giugno 2021 – giovedì 10 giugno 2021

Ben 3 giornate formative ad altissimo livello interattivo con il docente, nelle quali si alterneranno momenti di didattica diretta con le spiegazioni teoriche a momenti di confronto e risoluzione dei quesiti dei partecipanti (che potranno inviare quesiti in diretta ovvero per iscritto fino a 2 giorni prima dell’inizio del Master).

Il Master è pensato e strutturato per essere fruito nella sua interezza.

Il costo dell’intero Master è di € 890,00 (oltre iva se dovuta)

Le giornate formative saranno suddivise in due parti: la prima dedicata alla spiegazione più direttamente teorica (ma sempre contraddistinta dal taglio pragmatico del docente) e la seconda dal taglio ancora più pratico, a mezzo simulazioni di procedimenti e question time.

 

LE ISCRIZIONI DOVRANNO INTERVENIRE INVIANDO IL COUPON ALLEGATO ALLA PRESENTE ALL’INDIRIZZO INFO@DIRITTOAMMINISTRAZIONI.IT. VISTA LA NECESSITA’ DI PROGRAMMARE L’AULA IN WEBINAR PER GARANTIRE LA MIGLIORE RIUSCITA DEL CORSO, DIRITTO AMMINISTRAZIONI HA PREVISTO IL NUMERO CHIUSO DI 18 PARTECIPANTI, SUPERATI I QUALI NON SI POTRA’ ACCEDERE

PER INFO: INFO@DIRITTOAMMINISTRAZIONI.IT.

NOTE ORGANIZZATIVE FINALI

Il corso specialistico è della durata di 12 ore di formazione on line e prevede:

  1. Formazione webinar con possibilità di interazione col docente sia via chat (con moderatore che leggerà le domande), sia via diretta con telecamere e microfoni accesi
  2. Possibilità di inviare per mail (ad info@dirittoamministrazioni.it) fino a 2 giorni prima dell’avvio del Corso quesiti scritti che troveranno risposta (anonima, senza riferimento al caso concreto), in aula virtuale da parte del Docente
  3. Utilizzo di piattaforma con alta affidabilità e con condivisione schermo del docente
  4. Materiale didattico rappresentato dalle slides del docente, commenti, modulistica, rassegna di giurisprudenza
  5. Attestato di partecipazione con indicazione del numero complessivo di ore d’aula – n.12 frequentate  

 

L’organizzazione – Diritto Amministrazioni

Diritto Amministrazioni è una società impegnata nel mondo della ricerca e della formazione; prende le mosse dall’omonimo portale di informazione giuridica (www.dirittoamministrazioni.it) presente nel web dall’anno 2014, rivolto agli operatori di settore della pubblica amministrazione ed ai privati interessati ai temi del diritto amministrativo, dell'espropriazione per p.u., delle acquisizioni e dismissioni di immobili dalla PA, dell'urbanistica e dell'edilizia. Come meglio raffigurato dal logo che la contraddistingue, Diritto Amministrazioni si lega alle 6 macro – aree presenti nel portale e, con una crescita continua e costante, si indirizza ad un traguardo: quello di rendere gli operatori di settore della PA ed i privati che la seguono solidi nel proprio cammino professionale. Questa la mission di Diritto Amministrazioni: professionalità e crescita continua.

 

Il Docente del Master breve

Docente:  Carmine Podda

Avvocato amministrativista, esperto in appalti pubblici e diritto degli enti locali. Collabora con le riviste specializzate de “Il Sole 24 Ore”  e di “Maggioli spa”. Vanta pluriennale esperienza in ambito nazionale di docenza in master e corsi di formazione in materia di contrattualistica pubblica e diritto dell’anticorruzione.

 

IL PROGRAMMA

(Il programma sarà trattato dal Docente nella sua interezza, fermo restando che, a suo giudizio, la “scaletta” delle giornate, se necessario in base alle esigenze di aula, potrà subire leggere variazioni)

 

PRIMA GIORNATA – 31 maggio 2021 orario 9.30/13.30

La riforma degli appalti pubblici dopo la conversione del Decreto Semplificazioni

Affidamento di beni e servizi: le nuove soglie comunitarie 2020, il rispetto del principio di rotazione, la motivazione della determina di affidamento

Affidamento di lavori sopra soglia: nuova tempistica procedimentale e riflessi sui ricorsi giurisdizionali; disciplina delle ipotesi di sospensione dei lavori; regolamentazione del collegio consultivo tecnico.

Affidamento di lavori sotto soglia: i nuovi limiti di importo e di soglia di operatori da consultare per lo svolgimento di procedure negoziate di lavori sotto soglia

Affidamento diretto: la riscrittura dell’istituto e la corretta modalità di ricorso allo stesso al fine di evitare criticità e possibili contenziosi

Cauzione provvisoria: le novità previste per l’istituto e le nuove limitazioni di previsione all’interno del disciplinare di gara

Commissioni di gara: nuova proroga dell’Albo Anac, questioni ancora aperte e questioni risolte.

Criteri di aggiudicazione: riformulazione delle possibilità di ricorso al criterio del prezzo più basso e ipotesi di alternatività rispetto al criterio dell’oepv

Linee Guida Anac: depotenziamento del potere regolamentare delle Linee guida e riflessi sulla disciplina vigente e sulla fase transitoria

Termini di conclusione dei procedimenti di gara: il regime emergenziale previsto per le gare avviate entro il 2021 e il regime sanzionatorio in caso di sforamento

Verifiche antimafia: l’informativa liberatoria provvisoria e i termini per il rilascio della documentazione definitiva. I risvolti sulle gare in essere

QUESTION TIME

 

SECONDA GIORNATA – 3 giugno 2021 orario 9.30/13.30

Analisi teorico-pratica degli istituti piu’ controversi

Acquisti telematici: analisi ragionata dei casi in cui è necessario procedere all’acquisto telematico (consip, mepaetc) e delle ipotesi in cui è possibile derogare

Offerte anomale: le ultime novità di legge e le pronunce giurisprudenziali più recenti

Principio di rotazione: la corretta applicazione dell’istituto e le possibilità di deroga a seconda delle modalità di affidamento

Responsabile Unico del Procedimento: il superamento delle Linee Guida Anac e i nuovi requisiti di qualificazione in capo al RUP dopo la bozza di Regolamento Attuativo 2020

Rinnovo e proroga di un contratto di appalto: differenza tra i due istituti e limiti di ricorso agli stessi al fine di evitare danno all’Erario.

Soccorso istruttorio: l’evoluzione estensiva dell’istituto e del concetto di favorpartecipationis e l’analisi della giurisprudenza più recente

Subappalto: la nuova disciplina dell’istituto e le questioni ancora aperte alla luce della recentissima sentenza della Corte di Giustizia Europea

Verifica dei requisiti: le integrazioni all’art.80 e lo snellimento della verifica della documentazione di gara in base alle soglie di importo

I suddetti istituti saranno esaminati ponendo particolare attenzione a casi pratici ed alla giurisprudenza più recente, al fine di consentire ai partecipanti di avere corretta cognizione delle problematiche attuative e dei possibili casi di risoluzione delle stesse

QUESTION TIME

 

TERZA GIORNATA – 10 giugno 2021 orario 9.30/13.30

La gestione degli appalti nel rispetto degli obblighi in materia di anticorruzione e accesso agli atti

Laboratorio didattico con modulistica di gara

Incompatibilità e conflitto di interessi nell’ambito degli appalti: gli accorgimenti/adempimenti da tener presente nello svolgimento di una gara

Diritto di accesso agli atti di gara: la differenza tra accesso documentale e accesso generalizzato, l’istruttoria da porre in essere e le eccezioni all’accesso a seconda della tipologia di istanza pervenuta

Affidamento dei Servizi Legali: la corretta attribuzione degli incarichi di rappresentanza in giudizio e di assistenza stragiudiziale tra normativa e Linee Guida Anac

Affidamento dei Servizi Tecnici ed ulteriori: i servizi di ingegneria, architettura, progettazione, servizi sanitari e assistenziali, servizi didattici, servizi ricreativi etc

Differenza tra “appalti di servizi” e incarichi di “studio e consulenza”: corretta identificazione dei due istituti e accorgimenti da porre in essere per evitare confusioni ed errori

Rinnovo e la proroga di un contratto di appalto: differenza tra i due istituti e limiti di ricorso agli stessi al fine di evitare danno all’Erario

Focus operativo sulle acquisizioni sotto-soglia

Come predisporre un avviso per manifestazione di interesse (pre-negoziale) su mercato tradizionale e su mercato telematico

Come predisporre una procedura negoziata su Mepa (consip) ed altri mercati telematici con criterio di aggiudicazione al prezzo più basso: analisi ed esemplificazione della documentazione

Come predisporre una procedura negoziata su Mepa (consip) ed altri mercati telematici con criterio di aggiudicazione all’oepv (offerta economicamente più vantaggiosa)

Come predisporre una procedura negoziata su mercato tradizionale nelle ipotesi residuali in cui è possibile ancora il ricorso (bando/avviso, capitolato, richiesta di offerta, dichiarazione sul subappalto, schema di contratto etc)

Come redigere/aggiornare l’Albo dei fornitori e l’Elenco degli Avvocati: avviso, lettere d’invito, disciplinare e tecniche di consultazione

QUESTION TIME

 

Registrati

Registrati per accedere Gratuitamente ai contenuti riservati del portale (Massime e Commenti) e ricevere, via email, le novità in tema di Diritto delle Pubbliche Amministrazioni.

Contenuto bloccato!

Poiché non avete dato il consenso alla cookie policy (nel banner in alto), questo contenuto è stato bloccato. Potete visualizzare i contenuti bloccati solo dando il consenso all'utilizzo di cookie di terze parti nel suddetto banner.