Consenso all'uso dei cookie

Tu sei qui

Edilizia

21/10/2020 - 18:30

Il Tribunale Amministrativo Regionale per il Lazio (Sezione Seconda Quater), sentenza n.9757 del 24 Settembre 2020, sul permesso di costruzione di tettoie.

MASSIMA

Pubblicato in: Giurisprudenza
10/10/2020 - 12:00

Il Consiglio di Stato in sede giurisdizionale (Sezione Seconda), sentenza n. 5693 del 28 Settembre 2020, sul silenzio assenso in materia di concessione edilizia in sanatoria in mancanza di allegazione alla domanda della documentazione prevista.

MASSIMA

Pubblicato in: Giurisprudenza
04/10/2020 - 11:30

Consiglio di Stato, in sede giurisdizionale (Adunanza Plenaria), sentenza n.17 del 7 settembre 2020, sulla fiscalizzazione in caso di interventi eseguiti in assenza di permesso a costruire

MASSIMA

Pubblicato in: Giurisprudenza
25/09/2020 - 16:00

Consiglio di Stato (Sezione Quarta), sentenza n. 5466 del 16 settembre 2020, in relazione alla natura inderogabile dell’art. 9 del d.m. n. 1444 del 1968, che prescrive la distanza di dieci metri tra edifici antistanti costruiti per la prima volta.

MASSIMA

Pubblicato in: Giurisprudenza
23/09/2020 - 21:00

Il Tribunale Amministrativo Regionale della Campania (Sezione Ottava), sentenza n. 3611 del 20 Agosto 2020, sull’ acquisizione gratuita di immobile al patrimonio comunale.

MASSIMA

Il legislatore per quanto concerne il quantum, non ha attribuito alcun potere discrezionale alla PA, come chiarito dalla giurisprudenza in materia, l’art. 31 DPR 380/2001 si limita solo a stabilire il tetto massimo dell’area acquisibile (che non può comunque essere superiore a dieci volte la complessiva superficie utile abusivamente costruita).

Pubblicato in: Giurisprudenza
23/09/2020 - 21:00

Il Consiglio di Stato in sede giurisdizionale (Sezione Seconda), sentenza n. 5393 del 7 Settembre 2020, sul diniego di un permesso di costruire per la realizzazione di parcheggi interrati.

MASSIMA

L’Amministrazione comunale deve verificare la compatibilità dell’opera edilizia che si intende realizzare con l’esigenza di conservazione dei valori paesistici protetti dal vincolo, esplicitando le ragioni dei propri giudizi  (cfr. ex multis Cons. Stato, sez. VI, 30 ottobre 2017, n. 5016; nonché sez. IV, 21 agosto 2013, n. 4234).

Pubblicato in: Giurisprudenza

Pagine

Registrati

Registrati per accedere Gratuitamente ai contenuti riservati del portale (Massime e Commenti) e ricevere, via email, le novità in tema di Diritto delle Pubbliche Amministrazioni.

Contenuto bloccato!

Poiché non avete dato il consenso alla cookie policy (nel banner in alto), questo contenuto è stato bloccato. Potete visualizzare i contenuti bloccati solo dando il consenso all'utilizzo di cookie di terze parti nel suddetto banner.